Le dichiarazioni della Raggi su Forte Boccea hanno le gambe corte

Le dichiarazioni della Raggi su Forte Boccea hanno le gambe corte
Dopo mesi di imbarazzato silenzio il Movimento 5 Stelle esce allo scoperto su Forte Boccea, dichiarando che l'area interessata ai lavori sarà di pertinenza della Presidenza del Consiglio, mentre ancora non c'è alcun progetto per lo spostamento del mercato.
Avevamo denunciato da quest'estate gli anomali lavori che si svolgevano all'interno del Forte Boccea, dando voce a quei cittadini che chiedevano conto di quanto avveniva nell'ex carcere militare.
Per tutta risposta, alla vigilia dell'incontro sul futuro del Forte con l'ex Assessore Giovanni Caudo e la consigliera regionale Marta Bonafoni, un comunicato ad orologeria tentava di stemperare le polemiche assicurando l'uso pubblico dell'area.
Ora che la maggioranza pentastellata ha dichiarato che il progetto per la rimanente porzione del Forte, quella che sarà fruibile dai cittadini, è ancora in fase di definizione, la Presidente Castagnetta ha il dovere morale e politico di garantire la partecipazione dei cittadini, visto che non è stata in grado di garantire loro la trasparenza.