Forte Boccea, è ancora il nostro Forte?

Forte Boccea, è ancora il nostro Forte?
Nel 2012, una forte mobilitazione civica impedì che gli spazi di Forte Boccea fossero preda della speculazione edilizia. La domanda che veniva dal basso era di valorizzare gli spazi del Forte per creare luoghi ed occasione di aggregazione sociale e culturale, ed opportunità lavorative, nel Municipio.
Inspiegabilmente e progressivamente, il Forte Boccea è scomparso dal dibattito pubblico. Fino ad un ambiguo comunicato stampa del Campidoglio, che annuncia un accordo tra Roma Capitale e la Presidenza del Consiglio dei Ministri (espressione delle forze politiche che, a livello nazionale, sostengono la maggioranza di governo) sulle sorti di quell'area.

Un'intesa che, stando al testo, esclude ogni possibilità di trasferire il mercato di Via Urbano II, di realizzare parcheggi per i cittadini o di valorizzare a scopo sociale parte degli immobili. Idee che la maggioranza pentastellata aveva invece accolto con favore, appena insediata, nel Bando delle Periferie.
Nessuna risposta è stata fornita circa la natura dei lavori in corso all’interno del Forte, né sul futuro dell’ex carcere militare. Ribadiamo con forza che chi vive, lavora o studia nel nostro quartiere merita che la tanto decantata trasparenza pentastellata si traduca, in sinergia con i cittadini, nella riapertura del dibattito sulla sorte di questi importanti spazi, secondo una visione di crescita e progresso del nostro territorio.

Martedì 22 Settembre alle 18.00, al Beerwood (Via Urbano II, 41b), ne discuteremo con la Consigliera Regionale del Lazio Marta Bonafoni ed il Presidente del Municipio III Giovanni Caudo.

L'iniziativa rispetterà le misure di contenimento del Covid-19.
Ti preghiamo di confermare la tua presenza compilando il modulo di prenotazione.

Per favore, compila i campi obbligatori!
Per favore, compila i campi obbligatori!
Per favore, compila i campi obbligatori!
Per favore, compila i campi obbligatori!
Per favore, compila i campi obbligatori!
Ti ricontatteremo per confermare la tua prenotazione.

Non perdiamoci di vista