A Valcannuta c'è speranza

A Valcannuta c'è speranza
Yamadou, richiedente asilo del Gambia, si è impegnato per pulire i cassonetti di Val Cannuta.
Finalmente i marciapiedi di via di Val Cannuta, in prossimità dei cassonetti, sono tornati puliti e privi di rifiuti. Il merito non è delle amministrazioni né del senso civico degli abitanti, ma di Yamadou, richiedente asilo del Gambia, che nei fine settimana, in silenzio e senza chiedere niente in cambio, si dedica alla cura delle strade del nostro quartiere.
Dimostrando come il miglior percorso di integrazione nella società passi attraverso dei gesti di solidarietà, anche piccoli ma significativi,che possono aiutarci a riscoprire la nostra umanità. Grazie Yamadou.

Non perdiamoci di vista