Ero straniero, Lamorgese apre alla proposta

Ero straniero, Lamorgese apre alla proposta
Tre anni fa, a Piazza Irnerio, raccoglievamo le firme a sostegno della proposta di legge d'iniziativa popolare Ero straniero - L'umanità che fa bene, che punta ad una revisione radicale della Bossi-Fini.
Tre anni fa, a Piazza Irnerio, raccoglievamo le firme a sostegno della proposta di legge d'iniziativa popolare Ero straniero - L'umanità che fa bene, che punta ad una revisione radicale della Bossi-Fini. Ieri la ministra Lamorgese, rispondendo ad una question time del deputato del nostro collegio Riccardo Magi, ha aperto ai punti essenziali e qualificanti di quella proposta. Una buona notizia, per chi pensa che il fenomeno dell'immigrazione debba essere regolato da norme di umanità e civiltà, lontane dalla ferocia dei Minniti e dei Salvini.
Regolarizzare mezzo milioni di stranieri, senza documenti nonostante lavorino e siano perfettamente integrati, permetterebbe allo stato di incassare 1 miliardo di euro in gettito fiscale, ed ottenere 3 miliardi di euro in maggiori contributi previdenziali.

Sempre alla proposta Ero Straniero si deve la revisione della Legge Bossi-Fini che ancora (sic) regola l'immigrazione, attualmente in discussione nella Commissione Affari Costituzionali.

Non perdiamoci di vista