Acquafredda, ecco il piano d'assetto

11 MARZO 2021

Acquafredda, finalmente approvato il piano d'assetto

E' stato finalmente approvato dal Consiglio Regionale del Lazio il Piano d'Assetto dell'Acquafredda, atteso da oltre un decennio dai coltivatori e dai cittadini delle aree limitrofe.

Dopo la stralcio della parte del Piano che lasciava aperta la possibilità di realizzare delle cubature all'interno dell'area della Riserva, il Consiglio ha approvato degli emendamenti - a firma di Marta Bonafoni (Lista Civica Zingaretti) e Marco Cacciatore (Europa Verde) - che escludono le attività della multimprenditorialità, che in un ambito così ecologicamente fragile dove, l'agricoltura esercita una funzione di tutela attiva, non hanno alcuna ragion d'essere.

Ora l'impegno delle amministrazioni, tanto di quella Regionale che di quelle capitoline, deve essere quello di tutelare la straordinario ecosistema della Riserva che si estende tra Montespaccato e Val Cannuta, e garantire la piena fruibilità da parte delle cittadine e dei cittadini dei nostri quartieri.

Prendi parte al cambiamento

Potrebbe interessarti anche