La destra vorrebbe Roma come la Polonia

10 MARZO 2021

Roma come la Polonia? Le consigliere di Fratelli d'Italia prendano le distanze

Se ancora non conosciamo i nomi dei candidati sindaco e presidente del nostro Municipio, che sfideranno la coalizione progressista, grazie a Fratelli d’Italia conosciamo qual è la posizione del centrodestra sulle politiche di genere ed i diritti delle donne.

La mozione depositata da Fratelli d’Italia in Assemblea Capitolina mira, ancora una volta, a mettere in discussione la Legge 194 e a promuovere quell’idea di famiglia escludente e conservatrice che abbiamo visto in scena a Verona. E’ evidente che il centrodestra romano e municipale è allineato alle politiche attuate dai suoi alleati nei paesi dell’Europa dell’Est, dove vengono attaccati e messi in discussione quotidianamente i diritti fondamentali delle Donne.

Ci auguriamo che le consigliere e le donne di Fratelli d’Italia del nostro Municipio sappiano, in questa occasione, prendere le distanze da un atto istituzionale che delinea un’idea di società oscurantista, ed un ruolo della donna subalterno ed anacronistico. Senza contare la condanna che verrebbe, in questo modo, inflitta a donne vittime di violenza, siano esse maggiorenni o minorenni.

Prendi parte al cambiamento

Potrebbe interessarti anche